SAN GIOVANNI ROTONDO E FOGGIA COSA VEDERE

DURATA DEL PERCORSO: GIORNATA INTERA

SAN GIOVANNI ROTONDO E FOGGIA COSA VEDERE. Posta al centro dell’estesa pianura del Tavoliere delle Puglie, nella parte settentrionale della Regione, Foggia è la città più densamente popolata della zona culturale chiamata “Capitanata”. Il territorio di Foggia fu abitato sin dal Neolitico da popolazioni dedite prevalentemente all’ agricoltura, ed è proprio dai giardini pubblici da dove partirà la nostra visita che sono state trovate testimonianze di quest’epoca. Con il periodo normanno ci fu successivamente il reale sviluppo della città da zona paludosa a vero e proprio centro abitato; tuttavia, in seguito ad avvenimenti storici quali i bombardamenti subiti durante la seconda guerra mondiale e i terremoti, la maggior parte dei monumenti medievali sono scomparsi e l’aspetto della città ad oggi è piuttosto moderno, anche se molti edifici religiosi e civili concentrati soprattutto nella zona di Via Arpi, richiameranno per noi le antiche origini della città. E’ il caso di uno dei monumenti più importanti, la Cattedrale del XII secolo, successivamente rinnovata in stile barocco, ma che conserva ancora tracce in stile romanico pisano. Nel pomeriggio ci sposteremo a San Giovanni Rotondo, a circa 600 metri di altezza, conosciuta in tutto il mondo perché ospita le spoglie di San Pio da Pietrelcina, frate cappuccino amato dalla comunità cristiana e santificato da Giovanni Paolo II nel 2002.  Visiteremo anzitutto la prima chiesa risalente al 1540, il Santuario di Santa Maria delle Grazie, costruita su un antico casale; attraverseremo le tappe della vita di Padre Pio, segnata da una sofferenza eroica ma mai spettacolare, sopportata con dignità e discrezione. Se fino alla prima metà del XX secolo l’economia della città si basava su agricoltura e pastorizia, dalla fondazione dell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza nel 1947 voluto da San Pio, lo sviluppo economico della città si è spostata decisamente sul settore terziario. La nuova chiesa invece fu commissionata nel 1959 per accogliere degnamente le migliaia di pellegrini che giungono ogni anno ad onorare la sua memoria e che ne hanno finanziato la costruzione. Si tratta di un esempio di struttura religiosa straordinaria a forma di conchiglia, progettata dal famoso architetto italiano Renzo Piano.

LUOGHI DI RITROVO: 

FOGGIA COLONNATO DI PIAZZA CAVOUR ( VEDI MAPPA )

SAN GIOVANNI ROTONDO – PIAZZA SANTA MARIA DELLE GRAZIE ( VEDI MAPPA )

SPOSTAMENTO CON MEZZI PROPRI

SCEGLI LA TUA VISITA GUIDATA,

AFFIDATI A CHI CONOSCE E VIVE IL TERRITORIO!